Romana Costruzioni: perforazione di successo con il D330x500

Bella prova di forza del gruppo Romana Costruzioni e del Vermeer D330x500. L’azienda maceratese si è cimentata di una perforazione teleguidata di 970 m presso Asti, per allacciarsi al metanodotto esistente. Il tubo in acciaio di diametro nominale DN550 doveva passare 12 metri sotto il letto del fiume Tanaro raggiungendo profondità complessive superiori ai 20 metri.

I rilevamenti geologici del terreno hanno mostrato, in fase di preparazione del progetto, che gli strati litologici che la T.O.C. avrebbe dovuto attraversare erano costituiti da un alternanza di livelli sabbia limosa e ghiaie nei primi 5 m di profondità e di uno strato più compatto di argilla per profondità superiori.

In corso d’opera la perforazione ha anche evidenziato inoltre come il suolo fosse anche ‘contaminato’ da materiale carbonioso che rendeva la fase di alesatura più complicata modificando la proprietà dei fluidi bentonitici.

 

Con la pazienza e le capacità dell’intero gruppo di lavoro della Romana Costruzioni, assistito dall’HDD specialist Vermeer Italia Filippo Desimini, la perforazione si è conclusa con successo, per la soddisfazione dei signori Marcolini, proprietari dell’azienda Romana costruzioni, e di tutto il gruppo Vermeer che ha seguito giorno per giorno l’avanzare dei lavori.

Leave a reply