Vermeer Italia

Contatti velociinfo@vermeeritalia.it Tel.: +39 045 670 2625

Vaglio a tre vie Vermeer TR6450

Vaglio TR6450: i vantaggi di un mezzo versatile

Se ti occupi di lavorazione di materiale organico e hai la necessità di ottenere diversi materiali in uscita, come per esempio compost, terriccio o cippato, allora sicuramente saprai quali sono i vantaggi di avere una macchina regolabile in base al prodotto finale.  E’ molto utile avere un mezzo che permetta di cambiare velocemente le impostazioni per ottenere più materiali finali.  Il nuovo vaglio rotativo Vermeer TR6450 è stato progettato per adattare velocemente la configurazione a seconda del prodotto finale da ottenere.

Il TR6450, nello specifico, offre la possibilità di cambiare in modo facile le griglie, ottenere fino a 3 prodotti finali da un unico materiale in entrata e modificare le impostazioni di sistema per adattare il lavoro al materiale finale direttamente da telecomando remoto. Approfondiamo un po’ questo discorso.

UTILIZZA LE GRIGLIE A SOSTITUZIONE RAPIDA

Il materiale che bisogna processare può cambiare nel corso dell’anno, così come le dimensioni del prodotto finale che chiedono i tuoi clienti. Ad esempio, alcuni potrebbero chiedere compost da 9 mm, mentre altri vorrebbero materiale di pezzatura fino a 2,5 cm. I vagli Vermeer sono equipaggiati con griglie dal design “tensioned screen” in cui ogni sezione è legata con morsetti al posto di essere un pannello unico. Sono quindi facili da rimuovere, così da poterle personalizzare il più possibile. Anziché dover sostituire l’intero tamburo, puoi semplicemente cambiare alcune sezioni.

Il cambio delle griglie può essere utile per migliorare l’efficienza in cantiere, un aspetto molto importante quando occorre processare materiale misto, per ottenere diversi prodotti finali.

OTTIENI FINO A TRE PRODOTTI DA UN UNICO MATERIALE IN ENTRATA

A differenza di molti dei vagli della concorrenza, il vaglio TR640 presenta un allestimento con terzo nastro opzionale, per ottenere fino a tre prodotti finali. Questa caratteristica è piuttosto rara nel settore e permette a tutti gli specialisti di lavorare in modo ancora più efficiente.

Come è possibile? E’ semplice: al posto di dover far passare il materiale in più macchinari, oppure dover cambiare più volte il tamburo per ottenere materiale di pezzature diverse, puoi ottimizzare il lavoro con l’aggiunta del terzo nastro, così da ottenere materiali di dimensioni diverse in un unico passaggio. Questa soluzione ti permette di risparmiare tempo nel medio e lungo termine.

E’ un aspetto molto utile se lavori in settori diversi o se stai pensando di ampliare il tuo settore di specializzazione. Potresti per esempio ottenere terriccio fine per applicazioni nel settore della cura dei giardini e compost più compatto per l’utilizzo in ambito agricolo.

Il pacciame colorato è un esempio interessante in cui la terza via potrebbe essere molto vantaggiosa. Se la percentuale di materiale fine è molto elevata, sarà alto anche l’assorbimento di acqua e colore, e questo comporta maggiori costi. Inserire il pacciame misto in un vaglio a tre vie permette di estrarre il materiale di pezzatura media per poterlo poi colorare, rimuovere il materiale più fine e separare il materiale più grossolano per rilavorarlo.

E’ ovviamente possibile utilizzare il TR6450 anche con la configurazione a due vie. Rimuovendo il terzo nastro, puoi scegliere se far uscire il materiale fine dal lato destro o sinistro del vaglio, in base a dove è più comodo scaricare il materiale.

GESTISCI LE IMPOSTAZIONI DELLA MACCHINA CON IL TELECOMANDO

Ci sono molte impostazioni di lavoro che puoi regolare autonomamente lavorando con un vaglio TR6450: velocità della tramoggia, velocità del tamburo, altezza e velocità dei nastri di carico. E tutto questo si può fare grazie al radiocomando a distanza. E’ anche possibile precaricare le impostazioni desiderate con il radiocomando, così la volta successiva ti basterà schiacciare il pulsante di avvio automatico ed il vaglio entrerà in funzione con le impostazioni già scelte.

Vorresti maggiori informazioni su questo modello? Visita la pagina dedicata sul nostro sito o contatta uno specialista Vermeer: comunicazioni@vermeeritalia.it 

© 2021 Vermeer Italia. Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Torna su

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scegli l’argomento di tuo interesse, inserisci un indirizzo email valido e inviaci la richiesta di iscrizione per essere sempre aggiornato!