Piaciuto, Comprato

Piaciuto, Comprato – Due trituratori Vermeer al lavoro per Ibios

La rivista Recover presenta sul suo ultimo numero (Recover Magazine 49 – Dicembre) un interessante articolo sull’attività della società Ibios e dei suoi due trituratori Vermeer. Puoi sfogliare la rivista completa a questo link e di seguito trovi l’articolo integrale. Buona lettura!

PIACIUTO, COMPRATO

Alla Ibios di Roma lavorano due trituratori Vermeer per la produzione di compost e per la lavorazione di biomassa per la produzione di energia.

Il profumo del legno. Se chiudiamo gli occhi potremmo pensare di essere in un bosco. Invece no, siamo appena fuori Roma, a due passi dal Tevere in aperta campagna. Siamo alla Ibios S.r.l. che si occupa della raccolta di ramaglie, potature, tronchi di alberi, trucioli, legno in generale e vegetali, dai quali ricava compost con processo naturale aerobico e biomasse per lo sfruttamento energetico.

La sede, insediata nell’agro romano salario, è integrata nella natura e in pieno rispetto della stessa. Il profumo che si sente nell’aria è quello della natura e del legno che il trituratore Vermeer sta lavorando.

Veniamo accolti dal personale della Ibios S.r.l. e accompagnati all’interno per capire a quali lavorazioni sono sottoposti gli scarti che vi giungono. Hanno due macchinari Vermeer: il trituratore modello HG4000 con allestimento del tamburo “grinder”, a martelli, per triturare il materiale, e il trituratore modello HG6000 “chip drum”, per ottenere cippato.

L’azienda lavora a pieno ritmo e quando si è trovata a dover acquistare due nuovi equipaggiamenti ha optato per le soluzioni Vermeer. “Avevamo altri macchinari e quest’anno ci siamo trovati a dover sostituire due macchine. Avevo già sentito da altre aziende che fanno lo stesso nostro lavoro quanto fossero soddisfatte di Vermeer così abbiamo voluto provarle. Ci hanno fatto testare le loro macchine sul campo con i nostri prodotti. Che dire? Ci sono piaciute subito e abbiamo concluso velocemente la trattativa. L’HG4000 ci è stato consegnato a giugno, l’HG6000 ad agosto. Sono macchine molto affidabili, con una notevole produzione oraria”.

Entrambe le soluzioni scelte sono fondamentali per la gestione di biomassa legnosa e compost. Alla Ibios gli scarti trovano una nuova opportunità e non vengono smaltiti. Una parte degli scarti in ingresso diventerà ammendante compostato e sarà ricco di proprietà nutritive per i terreni, un’altra parte diventerà cippato, ossia piccole scaglie di legno (chiamate “chips”) che possono essere utilizzate come pacciame o combustibile verde per centrali energetiche che utilizzano l’energia rinnovabile del legno. Ci vengono spiegate meglio le due lavorazioni cui vengono dedicati i trituratori orizzontali Vermeer.

L’HG4000 è dedicato alla lavorazione del compost. L’azienda ritira il “verde” della città di Roma e lo lavora per la produzione di compost. I rifiuti trattati a compost sono circa 100.000 quintali l’anno. Si potrebbe dire che tutti i rifiuti verdi prodotti dai romani passano nell’HG4000 Vermeer. I rifiuti vengono triturati nella pezzatura decisa e successivamente portati nei campi di proprietà dell’azienda in cui matureranno per i successivi otto mesi. “Dopo aver passato gli sfalci nell’Hg4000, li portiamo nei nostri terreni. Abbiamo ben 9 ettari di aree dedicate allo stoccaggio per la maturazione del materiale. Ogni settimana il materiale viene rivoltato e il materiale più maturo viene mescolato con quello più fresco. Il processo di maturazione avviene in circa 8 mesi, terminati i quali il compost prodotto con digestione aerobica viene vagliato, insacchettato e venduto”. Il trituratore orizzontale HG4000 Vermeer presenta svariate caratteristiche concepite per abbattere i costi di utilizzo e il motore è dotato di una tecnologia che consente di ridurre il combustibile rispetto a motori simili in questa applicazione. Il modello HG4000 utilizza un motore diesel Fiat Powertrain Tier 4 Final da 515 hp prodotto in Europa e conforme a tutte le norme sulle emissioni dell’Unione Europea grazie alla riduzione catalitica selettiva (SCR). Per ridurre lo slittamento di materiale e mantenere il controllo sull’alimentazione nel mulino, un pulsante di ausilio alla frantumazione crea momentaneamente una pressione verso il basso del rullo di alimentazione sul materiale in ingresso. In determinate condizioni, è possibile ridurre la forza verso il basso del rullo di alimentazione o metterlo in pausa temporaneamente per migliorare l’efficienza energetica ed estendere la durata dei componenti.

L’HG6000 invece è dedicato alla produzione del cippato. La produzione di questo cippatore è molto alta e alla Ibios lavora ingenti quantità di prodotti provenienti da aziende agricole o aziende boschive del Lazio. La Ibios, nata nel 1988, ha introdotto la divisione biomasse nel 2005 e da allora il settore ha determinato molto lavoro. Il materiale trattato con il cippatore HG6000 viene mandato alle centrali che producono energie rinnovabili. L’azienda ha scelto un trituratore orizzontale HG6000 perché è una macchina molto potente, in grado di lavorare molto materiale in tempi ristretti. L’HG6000 è dotato di tamburo per cippato “chip drum” che produce cippato in quantità consistenti, pari a circa 80 tons/ora, ottenendo materiale idoneo per essere utilizzato per esempio come biocombustibile. Il sistema brevettato “SmartFeed” controlla i giri motore e regola la velocità di triturazione per aumentare la produttività. Il piano di carico aperto e largo facilita il carico del materiale. Per una maggiore sicurezza degli operatori, il deflettore riduce la quantità di detriti che possono uscire durante il lavoro, riducendo anche le difficoltà di carico di materiale di grosse dimensioni.

I trituratori orizzontali Vermeer acquistati da Ibios sono solo un esempio di soluzioni che l’azienda veronese propone sul mercato. Oltre a un’ampia gamma di macchine e tecnologie destinate al settore della triturazione, quali cippatori e trituratori, Vermeer si rivolge anche al settore stradale con trencher e perforatori orizzontali e dispone di un’ampia gamma di macchine destinate alla posa di sottoservizi e pipeline, alla realizzazione di strade, autostrade e linee ferroviarie.

 

© 2019 Vermeer Italia. Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Trackbacks and pingbacks

    No trackback or pingback available for this article.

    Leave a reply