Come si fa a scegliere la cippatrice più adatta per il proprio lavoro?

Come si fa a scegliere la cippatrice più adatta per il proprio lavoro?

Sia che tu stia comprando la prima o la quinta cippatrice, ti dovresti fare le domande giuste per trovare il mezzo più adatto per il tuo lavoro. Il Service Vermeer ha qualche consiglio per te.

Taglia

Se prevedi di specializzarti in potatura d’alberi, può considerare una cippatrice di taglia medio-piccola. Un mezzo più grande di solito è più indicato per le imprese che si occupano di disboscamenti e lavorazione di materiale per centrali a biomassa.

Una buona regola di base è quella di scegliere una cippatrice che possa gestire in modo efficace l’80-90% del materiale che vuoi cippare. Per esempio, se hai in programma di trattare legname il cui diametro varia dai 30 ai 45 cm, allora una cippatrice in grado di trattare materiale fino a 45 cm è la scelta più indicata.

Un altro fattore importante è l’ambiente di lavoro. Di solito lavori in aree residenziali e giardini con alberi piccoli oppure in aree verdi e parchi con alberi grandi e “anziani”? A seconda degli spazi, è importante scegliere la cippatrice con la giusta taglia per lavorare. Se vai verso una taglia troppo piccola, rischi di passare più tempo a preparare il materiale ed a pagare molto per i ceppi troppo grossi che non puoi cippare e che quindi devi smaltire. Una taglia troppo grande può richiedere spese elevate di trasporto e maggiori consumi di carburante, sia per il traino che per la cippatrice stessa.

Disco o tamburo?

Quando scegli una cippatrice, devi valutare se prenderne una con meccanismo di taglio a disco o a tamburo. Le cippatrici a tamburo sono state sviluppate per avere una grande bocca di carico e per lavorare materiale largo, garantendo una produttività elevata e performance notevoli. Inoltre, le cippatrici a tamburo solitamente sono molto più efficaci con legno fibroso, per esempio le palme.

Quando sono apparse le cippatrici a disco, sono sembrate subito come più comode per l’operatore che lavora in spazi ristretti e che tratta materiale più piccolo, come ramaglie, grazie alle dimensioni compatte.

Sicurezza

Gli elementi di sicurezza di una cippatrice sono importanti quanto la taglia ed il sistema di taglio. Bocche di carico con pianali più lunghi garantiscono maggiore distanza tra le lame e l’operatore. Scegli un modello che abbia la barra di controllo immissione materiale, che permette di attivare rapidamente il blocco d’emergenza. Le cippatrici Vermeer sono equipaggiate con una barra di blocco istantaneo collocata sul lato inferiore della bocca di carico, che in situazioni d’emergenza può essere attivata dall’operatore anche solo con una gamba.

Gestione del materiale

Un’ultima considerazione: cosa devi fare con il materiale cippato? La domanda di cippato per centrali a biomassa, pacciame e compost è in crescita. Molte società richiedono però dimensioni precise del materiale, quindi il modello e il tipo di cippatrice che scegli può fare la differenza.

Contatta uno specialista Vermeer per saperne di più: servicevermeer@vermeeritalia.it

 

© 2020 Vermeer Italia. Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.