SBANCAMENTO VELOCE: L

SBANCAMENTO VELOCE: L’EFFICACIA DEL TERRAIN LEVELER PER OPERARE IN TEMPI RAPIDI E CON PRECISIONE

Sbancamento Vermeer - Pepa GroupIl Terrain Leveler è stato protagonista di una nuova sfida. La società Pepa Group tramite la consociata Drilling Solutions – divisione No-Dig & Trenchless, con a capo il Geom. Pierpaolo Micheloni, ha condiviso con il proprio cliente la scelta e l’utilizzo della fresa Vermeer per svolgere un lavoro di sbancamento collinare tra Umbria e Marche. Questo lavoro rientra nel progetto “Quadrilatero Umbria – Marche” e doveva essere completato in un lotto preciso assegnato a un loro cliente entro i tempi indicati dalle istituzioni. Questo importante cantiere ha come obiettivo il miglioramento delle infrastrutture delle regioni Umbria e Marche attraverso collegamenti più efficienti e sviluppati per collegare anche le zone interne al resto del paese. Questo progetto è molto importante da un punto di vista strategico perché migliorando i collegamenti stradali si semplificheranno gli scambi commerciali e la viabilità della costa Tirreno – adriatica. Non solo: anche i turisti avranno un accesso più rapido a queste bellissime zone. Era quindi necessario lavorare velocemente e con la massima precisione possibile, per poter completare i lavori nei tempi prestabiliti.sbancamento collinare Vermeer

Drilling Solutions si è occupata dell’area tra i comuni di Gattuccio e Valtreara, sulla strada statale che collega Ancona a Fabriano, dove si doveva realizzare il collegamento stradale con l’uscita della superstrada. La particolarità di questo cantiere è che l’intervento richiedeva di appianare un tratto collinare, in pendenza. Qui il Terrain Leveler ha trovato pane per i suoi denti. Il terreno di questa zona era prevalentemente roccioso, con roccia bianca, notoriamente più dura, e roccia rossa, meno compatta. Non ci sono stati intoppi: il lavoro si è svolto nei tempi prestabiliti, permettendo il completamento di questo tratto stradale ( e in  questo video per vedere il Terrain Leveler al lavoro sul cantiere).

Marco Pepa, socio di Drilling Solutions e responsabile di questo cantiere, spiega che hanno scelto il Terrain Leveler perché era necessario eseguire lo sbancamento velocemente, in base alle indicazioni del loro cliente. Seguendo i consigli del team Vermeer, in base alle valutazioni del materiale roccioso da trattare in quell’area si è ritenuta la T1255 il mezzo ideale per operare. I tempi sono stati assolutamente competitivi rispetto ai sistemi tradizionali, che avrebbero richiesto più tempo e più macchinari per svolgere ogni operazione, comportando spese di manutenzione e di trasporto notevolmente maggiori. Le uniche soste che ci sono state in fase di lavorazione sono servite per mettere in sicurezza le pareti della montagna con le reti protettive, per evitare che del materiale potesse cadere sul cantiere e mettere in pericolo gli operatori.

Sbancamento veloce Vermeer L’aspetto che più ha convinto il cliente, ci spiega il sig. Pepa, è stato vedere che non erano più necessario l’uso di esplosivo evitando così i problemi legati all’ottenimento dei permessi, le misure di sicurezza e l’uso di martelloni per frantumare il materiale di risulta. Il Terrain Leveler permette di ottenere materiale estratto di pezzatura davvero ridotta, semplice da caricare per il trasporto e già pronta al riutilizzo.

Anche il  lavoro di preparazione del cantiere è stato piuttosto semplice. Un topografo ha effettuato le rilevazioni e le misure necessarie per predisporre il cantiere ma non è servito altro. Il Terrain Leveler ha iniziato da subito ad operare a pieno ritmo: sono stati predisposti più turni, sia giornalieri che notturni, e il lavoro si è concluso senza intoppi.

Ancora una volta, questo sbancamento ha dimostrato che il Terrain Leveler può dare risultati eccezionali nelle mani di società competenti e innovative, che puntano alla velocità, alla precisione e alla sicurezza.

Leave a reply