Sicurezza e Formazione Professionale: si è appena conclusa una nuova Edizione del corso per Rilascio Patentini Operatori HDD

Sicurezza e Formazione Professionale: si è appena conclusa una nuova Edizione del corso per Rilascio Patentini Operatori HDD

Vermeer Italia continua a promuovere la formazione operatori e la sicurezza operativa in cantiere, portando avanti un’attività di “buone pratiche” ormai fondamentale nel settore.  Si è infatti svolto la scorsa settimana il corso di abilitazione per operatori di macchine complesse nella perforazione guidata (TOC). Il corso, organizzato da IATT (Italian Association for Trenchless Technology) ed  il Centro Servizi Edili di Parma, che fa parte di FORMEDIL (Ente Nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia), si è tenuto presso la sede Vermeer Italia di Nogarole Rocca (VR) e ha visto la partecipazione di ben 17 professionisti del settore.

Il corso, della durata di 40 ore totali, prevedeva una parte di formazione teorica ed una parte di lezioni pratiche, sul campo.

Le lezioni teoriche hanno affrontato due aspetti fondamentali relativi al lavoro di operatore HDD, ovvero sicurezza ed applicazione della tecnologia di perforazione orizzontale controllata. Gli argomenti comprendevano:

  • Sicurezza sul lavoro. È stato presentato il Piano Operativo di Sicurezza, analizzando i compiti dell’operatore e ripercorrendo la normativa di riferimento per i cantieri operativi.
  • Sicurezza applicata. I docenti hanno parlato dei rischi relativi al lavoro in cantiere, delle misure di sicurezza da adottare e della gestione delle eventuali emergenze che si possono presentare.
  • Analisi del terreno e utensili. Dopo una panoramica sulle tipologie di terreno e di roccia, i partecipanti hanno parlato delle principali tipologie di utensili di scavo.
  • Tipologie di cavidotti e tubazioni. Sono state analizzate le principali tipologie di cavi e tubazioni con cui gli operatori solitamente hanno a che fare durante gli interventi di posa.
  • Analisi delle parti della macchina: i docenti si sono soffermati su una breve presentazione tecnica dei perforatori orizzontali direzionali (circuiti, sistema di guida, manutenzione e controlli periodici, ricambistica).
  • Preparazione della perforazione. I docenti hanno spiegato le principali fasi di preparazione del lavoro, sottolineando l’importanza dell’indagine preliminare del sottosuolo per una corretta pianificazione della perforazione.
  • Esecuzione. Sequenza e caratteristiche principali dei vari passaggi della perforazione (foro pilota, alesatura e varo delle condotte).
  • Uso dei fanghi di perforazione. Sono state spiegate le funzionalità e le diverse tipologie di fluidi bentonitici che possono essere utilizzati in un cantiere HDD.

Dopo le lezioni teoriche, i partecipanti sono passati alla pratica, testando le loro competenze sul Navigator Vermeer D20x22 S3. In questo modo, hanno potuto confrontarsi sulle principali sfide che quotidianamente bisogna saper affrontare sui cantieri HDD .

Tutti i partecipanti hanno superato brillantemente la prova e grazie a questo corso, abbiamo ora 17 “patentati”!

L’entusiasmo e l’interesse con cui tutti gli operatori hanno partecipato è un chiaro segno della rilevanza di questi corsi, che stanno diventando sempre più importanti per lo svolgimento del lavoro. L’ottenimento dei patentini è fondamentale per gli operatori dato che permette il rilascio dell’attestazione OS35, in base a quanto stabilito dal art. 37 del Testo Unico sulla Sicurezza (D.lgs. 81/2008), che richiede inoltre l’obbligo da parte delle imprese di avere personale qualificato per operare su macchine complesse.

 Vermeer Italia ritiene che sia essenziale favorire la specializzazione degli operatori HDD. Per questa ragione, cerchiamo di offrire sempre corsi di supporto agli operatori e siamo sempre disponibili a sostenere le attività formative portate avanti da IATT.

Ringraziamo i docenti del corso, l’Ing. Enrico Periotto e lo specialista HDD Filippo Desimini, il direttore del Centro Edile Servizi di Parma, Dott. Andrea Zanni, e la referente IATT, Dott.ssa Letizia Rinaldini, per il supporto e la professionalità dimostrate.

Per informazioni sui corsi potete consultare il sito IATT.

Per vedere le foto del corso, visitate la Pagina Facebook Vermeer Italia.

Trackbacks and pingbacks

No trackback or pingback available for this article.

Leave a reply